Archivi

L'altro Linux­Day: la tecnologia che uccide

Un bambino in una discarica a Guiyu in Cina

Un bambino in una discarica a Guiyu in Cina.

L’Officina S3, associazione che dal 2007 si occupa di rigenerare vecchi PC per scopi benefici, organizza un seminario aperto a tutti dal titolo “La tecnologia che uccide“, sabato 3 dicembre 2016, dalle ore 16.00 a Caselle di Sommacampagna (VR), presso il Qbo in via Scuole 49/A.
L’evento, che segue di circa un mese il Linux-day nazionale, ha lo scopo di mostrare le insidie della tecnologia digitale per l’ambiente e il clima. Ma Linux, il software libero e il senso critico possono darci una grossa mano per immaginare alternative.

Solo per fare un esempio, gli attivisti dell’Officina S3 da quasi dieci anni rigenerano computer altrimenti condannati alla discarica, per associazioni, scuole e privati cittadini (trashware).
Il tutto diffondendo GNU-Linux, il software libero, e, con essi, consapevolezza e senso critico.

Non è quindi solo una questione di PC rigenerati: “La nostra attività è una testimonianza di quanto possa essere perversa la tecnologia” dice Mirco Gasparini, presidente di Officina S3, “un potere invasivo che ci lobotomizza e distrugge ambiente e vite umane.
Per arricchire smodatamente la nostra parte di pianeta stiamo riempiendo di rifiuti pericolosissimi il terzo mondo. Ci sono problemi di salute, inquinamento dell’aria e dell’acqua” prosegue Gasparini.

Le discariche localizzate in Africa e in Estremo Oriente sono delle industrie insalubri a cielo aperto, dove numerose famiglie estraggono metalli preziosi e terre rare dai rottami elettronici da generazioni, usando acidi e sostanze tossiche, senza preoccuparsi di salute e ambiente.
Da anni il PC ha un ruolo marginale nell’elettronica di consumo, soppiantato dai dispositivi mobili come gli smartphone” conclude Gasparini, “per cui l’Officina S3 può fare ben poco, se non aprirci gli occhi sul vicolo cieco in cui ci siamo infilati.
L’Officina S3 presenterà i suoi corsi previsti per l’anno 2017, in particolare lo storico Smonta & Rimonta, che insegna a ricondizionare i PC per renderli di nuovo utilizzabili.
Il corso ha lo scopo di formare nuovi eco-attivisti come quelli dell’Officina S3, per opporsi costruttivamente al modello di consumo acefalo e di obsolescenza programmata imposto dalle multinazionali dell’informatica.
Sarà presentata anche la versione 16.04 di Ubuntu, personalizzata dall’Officina, per prolungare la vita dei nostri PC in piena libertà ed efficienza.
L’evento si svolgerà nel Qbo di Caselle di Sommacampagna ed è gratuito.
È possibile confermare la presenza contattandoci.

Discarica a Agbogbloshie in Ghana

Discarica a Agbogbloshie in Ghana.

Programma
Ore 16:00 apertura e accoglienza;
ore 16:30 incontri e dibattiti:
• L’Officina S3 e la sua lotta al consumismo elettronico (Mirco Gasparini)
• La web-economy e i suoi effetti sull’ambiente (Michele Bottari)
• Presentazione corsi 2016-2017 (Linux sui PC, Smonta&Rimonta, WordPress) e
Ubuntu 16.04 OS3 version
• Domande del pubblico.
ore 18:00 rinfresco

 

Per tutta la durata della manifestazione:
• Come tradizione, chi porterà il proprio PC potrà farsi aiutare nell’installazione di
Ubuntu-linux.
• Oltre a i soliti gadget e componenti hardware usati, quest’anno saranno disponibili
gratuitamente alcuni PC già pronti (altri si possono prenotare), per iniziare da
subito la vostra esperienza con Linux.
• Saranno disponibili alcune copie del libro “L’uso del personal computer con Linux”,
orgoglio dell’associazione, scritto da Mirco Gasparini.
Per maggiori informazioni contattaci.

Bambini in una discarica ad Agbogbloshie in Ghana

Bambini in una discarica ad Agbogbloshie in Ghana.

Comments are closed.